RIQUALIFICAZIONE DELLE CAVE DISMESSE E RIPRISTINO DELLA BIODIVERSITÀ

La biodiversità è un valore che ci sta a cuore e l’obiettivo che ci poniamo con il programma Life in Quarries è proprio di ottimizzare il potenziale di biodiversità dei siti minerari in Belgio.

L’obiettivo del progetto, terminato nel 2021, è quello di sviluppare, ottimizzare e proteggere il potenziale di accoglienza della biodiversità nei siti estrattivi in Belgio.

Le cave rivestono un ruolo fondamentale nella conformazione dei paesaggi. Quando esse sono situate in prossimità di aree urbane, rappresentano dei corridoi verdi che le specie animali utilizzano come zone di transizione. Motivo per cui ci preoccupiamo di implementare misure di salvaguardia e recupero della biodiversità durante lo sfruttamento.

Il progetto si basa su un concetto innovativo di gestione dinamica della biodiversità con l’idea di creare e preservare una rete di habitat temporanei in tutta la cava sia durante il suo sfruttamento che successivamente, al fine di garantire che siano costantemente disponibili habitat adatti per le numerose specie rare e minacciate di alto valore ecologico.

Queste specie pioniere hanno bisogno di tipologie di ambienti molto particolari, come scogliere, superfici rocciose o sabbiose, frane di rocce, corpi d’acqua temporanei, praterie di gesso o prati radi generati dalle cave. 

Nel progetto Life in Quarries si realizzano due tipi di azioni.

Interventi di natura temporanea: come la creazione di stagni pionieri, praterie pioniere per insetti e piante pioniere, l’installazione di rifugi in pietra per rettili e anfibi.

Interventi di natura permanente: come l’eco-pascolo di specie ovine locali, l’installazione di piattaforme galleggianti per gli uccelli marini su specchi d’acqua permanenti, la messa in sicurezza di gallerie per pipistrelli, il restauro e la gestione di prati o, punto d’orgoglio del progetto, la nostra campagna annuale di traslocazione del rospo calamita e del tritone crestato, due specie anfibie in pericolo.

La chiave di volta del progetto LIFE in Quarries rimane la fruttuosa collaborazione tra diversi attori (privato, pubblico, scientifico, una ONG e un parco naturale) che insieme contribuiscono a preservare molte specie  a rischio di estinzione come il rospo calamita, i topini africani, i tritoni crestati, le lucertole, il gufo reale eurasiatico, il colubro liscio e molti altri.

Crocothemis erythraea

Crocothemis erythraea

Cirsium palustre

Cirsium palustre

Vanellus vanellus

Vanellus vanellus

Ultimo aggiornamento: 19/10/2021 | 14:10