La nostra ambizione è di ridurre progressivamente l’intensità delle emissioni di CO₂ fino a raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050.

L'ambizione di Cementir al 2050

Siamo impegnati nella Roadmap verso Net Zero entro il 2050 insieme alle principali società mondiali di cemento e calcestruzzo, sia in qualità di membri della European Cement Association (CEMBUREAU) che della Global Cement and Concrete Association (GCCA).

Le emissioni di CO₂ possono essere ridotte agendo in ogni fase della catena del valore - clinker, cemento, calcestruzzo, costruzione e (ri)carbonatazione - per raggiungere zero emissioni nette entro il 2050. Ciò richiederà una serie di azioni concrete come l’ottimizzazione delle tecnologie esistenti per sostituire i combustibili fossili con le biomasse e aumentare l’efficienza dei forni, lo sviluppo di FUTURECEM®, l’ottimizzazione delle miscele di calcestruzzo e delle tecniche di costruzione e l’utilizzo di tecnologie innovative come il carbon capture.

I nostri obiettivi al 2030

La Roadmap al 2030 è stata aggiornata e prevede obiettivi di riduzione delle emissioni Scope 1 del 36%1 a 460 kg di CO2 per tonnellata di cemento grigio, un livello emissivo inferiore ai limiti richiesti dalla Tassonomia Europea. Per il cemento bianco, un prodotto di nicchia per applicazioni specifiche, il piano è di ridurre le emissioni del 19%1 a 738 kg per tonnellata entro il 2030.

Nel 2021 i target di riduzione delle emissioni di CO2 sono stati validati dalla Science Based Targets Initiative (SBTi) e coerenti con l’obiettivo di mantenere il riscaldamento climatico “ben al di sotto dei 2°C” (well-below 2°C).

1 Target di riduzione rispetto al 2020

460 kg

di CO₂

Emissioni Dirette
per tonnellata di cemento grigio
(lorde, scope 1)

738 kg

di CO₂

Emissioni Dirette
per tonnellata di cemento bianco
(lorde, scope 1)

- 25%

vs. 2020

Riduzione delle emissioni Scope 1 e scope 2
Target validato da SBTi

“Cementir deve sempre più ispirarsi a principi di sostenibilità e rispetto per l’ambiente. Ce lo impone la nostra sensibilità, la nostra cultura, ce lo chiedono i nostri dipendenti, i nostri investitori, le comunità in cui operiamo. Tra le numerose sfide che ci aspettano quella della crescita sostenibile è una delle più ardue.”

Francesco Caltagirone Jr - Group Chairman and Chief Executive Officer
La nostra idea di futuro

Il nostro impegno è quello di essere sempre “concretely dynamic”:

  • Prendiamo parte al climate action, agiamo in prima persona per raggiungere obiettivi di sostenibilità comuni, con scelte e decisioni concrete: tutta l’impostazione di business del Gruppo si basa infatti sulla fattibilità di azioni e proiezioni per mantenere stabile nel tempo la credibilità rispetto agli impegni presi
  • Siamo parte responsabile delle comunità in cui viviamo e il nostro compito è di continuare a promuovere iniziative e soluzioni concrete che apportino benessere alla società.
  • Su queste basi continueremo a puntare all’eccellenza creando le migliori soluzioni per i nostri clienti
Last update: