ARGILLA DA OPERE CIVILI A IZMIR

Nel 2018-2020, solo il 7% dell’argilla utilizzata dallo stabilimento di Izmir, in Turchia, è stata estratta dalla cava, mentre il restante 93% è stato sostituito da argilla riciclata proveniente da opere civili realizzate nella provincia di Izmir.

Tale riciclo dei materiali di scavo offre benefici significativi per il territorio e contributi economici positivi per l’istituzione pubblica, poiché aiuta a eliminare o ridurre l’uso di tali materiali che normalmente devono essere trasportati per lunghe distanze e scaricati in siti di riempimento.

Ultimo aggiornamento: 19/10/2021 | 14:10